Accesso ai servizi

COME FARE PER

AIRE

Descrizione:

L'AIRE è l'Anagrafe della Popolazione Italiana Residente all'Estero.
Contiene i dati dei cittadini italiani che hanno dichiarato di risiedere all'estero per un periodo di tempo superiore ad un anno. Ogni Comune italiano ha la propria AIRE e l'iscrizione all'AIRE è obbligatoria.


Come Fare:

CHI DEVE ISCRIVERSI ALL'AIRE

1) i cittadini italiani che intendono trasferire la propria residenza da un comune italiano all'estero, per un periodo superiore ad un anno;
2) i cittadini italiani, nati e residenti fuori dal territorio nazionale, il cui atto di nascita sia stato trascritto in Italia e la cui cittadinanza italiana sia stata accertata dal competente ufficio consolare di residenza;
3) i cittadini stranieri che acquisiscono la cittadinanza italiana all'estero, e, ivi, continuano a risiedere;

 

COME E DOVE ISCRIVERSI ALL'AIRE

La richiesta di iscrizione all'AIRE va resa dall'interessato al Consolato Italiano competente per residenza il prima possibile (la legge prevede che la richiesta avvenga entro 90 giorni dalla data di espatrio).
Il Consolato poi trasmetterà i dati al Comune italiano di ultima residenza. La cancellazione dall'Anagrafe della popolazione residente e l'iscrizione AIRE saranno effettuate entro due giorni dal ricevimento del modello consolare. L'iscrizione all'AIRE decorre dalla data in cui il Comune riceve la comunicazione da parte del Consolato.
Il richiedente cittadino italiano può anche dichiarare il trasferimento di residenza all'estero, prima di espatriare, al Comune italiano di residenza, utilizzando esclusivamente l'apposito modulo di dichiarazione di trasferimento all'estero (vedi allegato). In tal caso, il Cittadino ha l'obbligo di recarsi comunque, entro novanta giorni, dall'arrivo all'estero, al Consolato di competenza per rendere la dichiarazione di espatrio. Il Consolato invierà al Comune di provenienza il modello ministeriale per la richiesta di iscrizione all'AIRE. La cancellazione dal registro della popolazione residente e l'iscrizione all'AIRE, in tal caso, decorrono dalla data in cui l'interessato ha reso la dichiarazione di espatrio al Comune e saranno effettuate entro due giorni dal ricevimento del modello consolare. Se entro un anno il Comune non riceve dal Consolato la richiesta di iscrizione all'AIRE, sarà avviato il procedimento di cancellazione del richiedente per irreperibilità.
Con la richiesta di iscrizione all'AIRE si evita la cancellazione per irreperibilità dall'Anagrafe del Comune di ultima residenza in Italia.